MotoGP, Vinales ritrova il sorriso a Le Mans: le chiavi di svolta

Vinales ha ritrovato buone sensazioni in Francia dopo i weekend deludenti a Portimao e Jerez. Il pilota Yamaha spiega cosa è cambiato.

Maverick Vinales
Maverick Vinales (Getty Images)

Terza posizione per Maverick Vinales al termine della giornata di prove libere MotoGP a Le Mans. FP1 sul bagnato non buona per lui e gli altri piloti Yamaha, poi nel pomeriggio la situazione è migliorata.

Lo spagnolo ha già vinto in Francia nel 2017 dopo un duello con Valentino Rossi e spera di poter tornare a trionfare in questo weekend. Ha bisogno di fare un grande risultato dopo due GP deludenti. Ma non sarà facile. Al momento, il suo compagno di squadra Fabio Quartararo sembra più forte e ci sono anche altri avversari con cui bisognerà fare i conti.

LEGGI ANCHE -> Valentino Rossi spera, Bagnaia rischia: l’analisi del venerdì di Le Mans

MotoGP Francia 2021: Vinales commenta le prove libere

Vinales al termine della FP2 ha espresso le sue sensazioni sulle prove libere disputate oggi: «Nei primi giri sembrava di stare sul ghiaccio, soprattutto nelle curve a sinistra. Servivano tre giri per avere buon feeling con le gomme. Mi sono concentrato a fare il massimo, devo migliorare delle cose e sono pronto a lottare».

In FP1 il pilota Yamaha è stato protagonista di una caduta che ha spiegato così: «Sono stato ottimista, pensavo di poter spingere di più alla curva 3. La caduta è dovuta alla gomma fredda. Dopo la scivolata mi sono bastate quattro curve per sentirmi bene. Sappiamo che pneumatici usare se la gara sarà asciutta oppure bagnata».

C’è una grossa incognita sulle condizioni della pista in gara, potrebbero essere miste e mettere a dura prova tutti quanti, ma non è troppo preoccupato: «Con la pioggia non era complicato – spiega – però non ho potuto fare gli ultimi giri in cui il tracciato era migliore. Con gomma media non sarei stato lontano dai primi 3-4. In condizione di bagnato mi è piaciuta molto la moto. Abbiamo fatto bene anche con l’asciutto. Da diversi weekend non mi sentivo come oggi».

Maverick si è sentito molto bene oggi a Le Mans, merito anche del buon test fatto due lunedì fa a Jerez dopo la gara: «Ho recuperato buone sensazioni. Siamo migliorati con l’elettronica e abbiamo fatto un buon passo. In frenata a Portimao e Jerez perdevo tanto, dopo il test sembra che sia migliorato e possa frenare più tardi. Questo è molto positivo. Ho riacquistato fiducia all’anteriore ed è molto importante sulla nostra moto».

Il rider del team Monster Energy sa che dovrà badare a più rivali e indica anche Johann Zarco tra questi: «È sempre molto forte qui. Comunque noi siamo a un grande livello, dobbiamo concentrarci su noi stessi e fare il massimo, così possiamo ottenere un grande risultato».

Maverick Vinales
Maverick Vinales (Getty Images)