MotoGP Jerez, Aleix Espargarò sorpreso da Ducati: “Non capisco…”

Aleix Espargarò sperava di fare meglio nella gara MotoGP a Jerez, il pilota Aprilia non si aspettava una Ducati così forte e voleva chiudere 4°.

Aleix Espargaro
Aleix Espargarò (Getty Images)

Ottimo weekend per Aleix Espargarò a Jerez. Dopo l’ottavo posto nelle qualifiche, il pilota spagnolo ha concluso la gara in sesta posizione.

Confermati i progressi di Aprilia nel campionato MotoGP 2021. La casa di Noale sta consentendo al proprio rider di ottenere buoni risultati. Ovviamente Lorenzo Savadori fatica, essendo un rookie e avendo molta meno esperienza del compagno di squadra.

LEGGI ANCHE -> Quartararo frenato dal braccio a Jerez: “Mi serve una soluzione”. Sarà operato?

Aleix Espargarò commenta la gara MotoGP di Jerez

Espargarò al termine del Gran Premio di Spagna 2021 ha così parlato del suo risultato odierno: «A fine gara ho sofferto con il braccio destro – riporta todocircuito.com – e non riuscivo a frenare bene. Volevo lottare per il podio, questa moto si è evoluta rispetto alla RS-GP del 2020. Siamo più vicini, abbiamo lottato con una moto campione del mondo come la Suzuki».

Il pilota Aprilia si è detto sorpreso della performance di oggi avuta dai colleghi Ducati: «Non ho spiegazione, non riesco a capire. È una cosa che mi dà frustrazione, perché non avevano mai avuto tale ritmo nel fine settimana. Giù il cappello per Miller e Bagnaia».

Comunque Aleix si dice contento di quello che ha ottenuto oggi sul circuito Angel Nieto: «Ho gestito la mia gara più che bene. Ho fatto una buona partenza, superando Pecco. Quando ero in top 5 ho deciso di non stressare troppo la gomma, stavo bene dietro a Morbidelli che poi è salito sul podio. Con Quartararo ho perso due secondi, così sono arrivati Nakagami e Mir. Sono arrabbiato, non sarei salito sul podio ma la quarta posizione era mia. Bisogna saper superare e oggi non ho fatto bene».