Massa: “Io, ferrarista per sempre”. E dice la sua sulla Ferrari di quest’anno

Felipe Massa rinnova la sua dichiarazione d’amore alla Ferrari e dà il suo commento alla Rossa di questa stagione

Felipe Massa
Felipe Massa (Foto Lat Images/Formula E)

Otto anni passati al volante della vettura più gloriosa e sognata dell’intera griglia di partenza del campionato del mondo di Formula 1 non si possono di certo dimenticare facilmente.

E non li ha dimenticati per nulla Felipe Massa, che alla Ferrari ha regalato la parte migliore della sua carriera. Ricevendo in cambio il grande affetto dei tifosi che tuttora sono molto legati a lui e un titolo mondiale sfiorato, ma perso dopo il traguardo.

Felipe Massa e il grande amore per la Ferrari

Così, anche ieri che ha compiuto quarant’anni, il paulista non ha potuto fare a meno che rinnovare la sua infinita dichiarazione d’amore alla Rossa di Maranello. “Io sono stato e resterò per sempre ferrarista”, ha dichiarato senza mezzi termini ai microfoni della Gazzetta dello Sport.

Anche oggi Massa si tiene in contatto con molti personaggi di vertice della Ferrari e della Formula 1 in generale: “Sento Mattia Binotto ogni tanto e anche Stefano Domenicali che è un come un fratello. E spero che presto, sconfiggendo la pandemia, si potrà andare più spesso ai Gran Premi“.

Parere positivo sulla Rossa 2021

La competitività messa in mostra dal Cavallino rampante in queste prime due gare della stagione 2021 sembrano aver rinfrancato anche Massa. “Si sta giocando l’altro campionato con la McLaren“, spiega. “Anche lì prevedo una battaglia tiratissima nella quale potrebbe inserirsi anche qualcun altro, come la Aston Martin“.

Promossi, poi, almeno stando al parere di Felipe, anche i due piloti Charles Leclerc e Carlos Sainz. “Mi piacciono molto”, commenta. “Leclerc è a un livello molto alto, come ha dimostrato anche lo scorso fine settimana. Carlos fa un po’ di fatica in qualifica ma poi in gara tiene lo stesso passo del compagno. Sono due piloti vincenti e questo mi pare molto positivo. Sono convinto che il loro futuro a Maranello sarà molto lungo”.

LEGGI ANCHE —> Massa racconta i suoi primi 40 anni: “Il titolo perso e quel terribile schianto”

Felipe Massa
Felipe Massa (Foto Studio Colombo/Ferrari)