Valentino Rossi, nessuna crisi: i boss del suo team svelano il vero obiettivo

Il team principal della Petronas, Razlan Razali, e il team manager, Wilco Zeelenberg, parlano delle ambizioni di Valentino Rossi

Valentino Rossi
Valentino Rossi sulla griglia di partenza del Gran Premio del Portogallo di MotoGP 2021 a Portimao (Foto Petronas)

Un dodicesimo posto, un sedicesimo e una caduta arrivata domenica, al Gran Premio del Portogallo. Tradotto: la miseria di soli quattro punti in tre gare. Il bilancio, in termini di risultati, conquistato da Valentino Rossi all’inizio della sua nuova avventura con il team satellite Petronas è pesantemente deficitario.

Ma lui non si lascia abbattere, anzi, proprio questo weekend al termine della gara di Portimao ha sottolineato (scivolata a parte) come fossero emersi anche dei segnali promettenti: ad esempio il fatto che, prima di finire per terra, stesse lottando per entrare tra i primi dieci.

Valentino Rossi e la Petronas non arretrano

La stessa opinione la condivide anche la sua squadra, che non ha affatto perso fiducia nel suo portacolori più illustre: anzi, rilancia tutte le sue ambizioni. “L’obiettivo è provare a vincere il titolo con Valentino e Frankie”, ha ribadito il team principal Razlan Razali ai microfoni della testata russa Sportklub. “Penso che loro due formino un’ottima coppia, sono anche buoni amici. Cercheremo di incoraggiare Valentino Rossi a provare nuove soluzioni”.

Nonostante gli inconvenienti che lo hanno colpito in queste prime battute, dunque, il Dottore continua a puntare in alto. Anzi, in altissimo: “Tutto è possibile”, prosegue Razali. “L’anno scorso ci abbiamo creduto. Siamo stati in testa alla classifica generale, poi abbiamo avuto problemi. Dobbiamo assicurarci che la storia di questa squadra rimanga emozionante, non solo per la presenza di Valentino. Vogliamo che Frankie continui a vincere e vogliamo che vinca anche Vale. Questo è l’obiettivo per quest’anno, poi vedremo che cosa succederà nel corso della stagione”.

Il team manager Wilco Zeelenberg spiega anche quale può essere la strada tecnica per riportare in alto Valentino Rossi: “Ci dobbiamo concentrare sull’assetto, trovare un’aderenza migliore ed è quello che stiamo cercando di fare. È importante mantenere alto il morale e continueremo a sostenerlo. È una questione di tempo, dobbiamo migliorare il feeling con la moto, perché altrimenti non possiamo andare forte”.

LEGGI ANCHE —> Valentino Rossi-Petronas-Yamaha, il triangolo amoroso scricchiola

Valentino Rossi in pista sulla sua Yamaha al Gran Premio del Portogallo di MotoGP 2021 a Portimao
Valentino Rossi in pista sulla sua Yamaha al Gran Premio del Portogallo di MotoGP 2021 a Portimao (Foto Petronas)