MotoGP Portimao, Miller rammaricato per la caduta: “È colpa mia”

Jack Miller deluso da sé stesso per il ritiro nel GP di Portimao 2021. Il pilota Ducati poteva ottenere un buon risultato in gara. Ha fallito.

Jack Miller
Jack Miller (Getty Images)

Uno di quelli che maggiormente deluso nella gara MotoGP di Portimao è sicuramente Jack Miller. Il pilota australiano è caduto nella prima fase di gara e ha dovuto ritirarsi.

Zero punti in Portogallo, dove voleva riscattarsi dopo i due noni posti ottenuti in Qatar. Missione fallita, anche se il team ufficiale Ducati può almeno consolarsi con il secondo posto conquistato da Francesco Bagnaia. Nonostante Pecco abbia meno esperienza, lo sta battendo in questo inizio di Mondiale 2021.

LEGGI ANCHE -> MotoGP Portimao, Vinales: “Preoccupato, rendimento inaccettabile”

Jack Miller dispiaciuto per il ritiro a Portimao

Miller dopo la gara ha ammesso di aver commesso un errore nell’occasione della caduta: «Sicuramente non è così che speravamo di concludere il weekend. Oggi mi sentivo forte e dopo una buona partenza sapevo che dovevo iniziare a spingere. Purtroppo mi sono avvicinato molto ad Aleix Espargarò e ho frenato tardi, chiedendo troppo alla gomma anteriore. La caduta è stata completamente colpa mia».

Il pilota australiano ha riconosciuto le proprie responsabilità e ha grande voglia di riscattarsi nel prossimo gran premio MotoGP a Jerez: «Gli ultimi tre fine settimana sono stati piuttosto difficili, ma ho passato momenti molto più complicati nella mia carriera. Ora dobbiamo continuare a fare bene il nostro lavoro, cercando di rimanere concentrati per ottenere risultati migliori già nella prossima gara».