MotoGP, Fonsi Nieto: “Jorge Martin è una spugna”

Il coach tecnico del team Pramac, Fonsi Nieto, ha il morale alle stelle dopo la pole position e il podio di Jorge Martin e il primato in classifica di Johann Zarco.

Jorge Martin
Jorge Martin (getty images)

C’è grande entusiasmo nel team satellite Pramac Racing, dopo il secondo e terzo posto conquistato da Johann Zarco e Jorge Martin (con pole position) nel secondo Gran Premio in Qatar. Se il francese era una certezza, non poteva dirsi altrettanto per il rookie spagnolo: nessuno avrebbe mai immaginato che avrebbe conquistato risultati così importanti dopo appena due gare in classe regina. Il feeling con la Ducati Desmosedici GP21 è ottimale, rispecchia il suo stile di guida, lasciando prevedere una stagione alla ribalta.

Fonsi Nieto, coach tecnico della squadra di Campinoti, in un’intervista al giornale spagnolo ‘AS’ non nasconde la gioia per lo storico traguardo dei suoi due piloti. Specialmente per Jorge Martin, capace di guidare 18 dei 22 giri al comando. “E’ stato il pilota rookie più veloce. Mi piacerebbe sottolineare come un pilota così giovane con così poca esperienza nella categoria sia stato in grado di condurre così tanti giri nella gara in solitaria. È qualcosa di spettacolare, è come una spugna, impara molto velocemente”.

Un futuro di successi

Il 23enne spagnolo è il pilota del momento, sulla bocca di tutti, sebbene a vincere siano stati i due piloti Yamaha. I riflettori sono adesso puntati sul debuttante del team Pramac Racing. “Penso che darà molto di cui parlare – ha aggiunto Fonsi Nieto -. Per fortuna l’ho nella mia squadra e lavoro con lui tutti i giorni ed è spettacolare vederlo davanti a una categoria come questa, tirare, senza sbagliare. Questo è ciò che ha stupito una squadra come questa, soprattutto io che lavora con lui mano nella mano”.

Bisogna però frenare gli entusiasmi e continuare a lavorare, perché presto potrebbero arrivare week-end difficili per Jorge Martin e per le Ducati. Ma di certo saprà regalare ancora molte gioie alla sua squadra satellite marcata Ducati. “Arriveranno altri podi, arriveranno fine settimana difficili. Un 10 per lui. Stiamo vivendo un campionato super bello, con Zarco come leader ed è uno di noi”.

Leggi anche -> “Il vero Valentino Rossi è un altro”: parola di suo papà Graziano

Jorge Martin
Jorge Martin a Losail (getty images)