MotoGP Qatar, Mir bruciato da Zarco e Bagnaia: il video della volata

Joan Mir beffato da Johan Zarco e Pecco Bagnaia nella volata finale del Qatar GP 2021. Il pilota Suzuki bruciato dai rivali della Ducati.

Joan Mir
Joan Mir (Getty Images)

Incredibile beffa per Joan Mir nel finale della gara MotoGP del Gran Premio del Qatar 2021. Nella volata conclusiva verso il traguardo il pilota Suzuki è stato beffato da ben due rivali.

All’ultima curva era secondo, ma non è uscito benissimo in rettilineo è stato superato nettamente sia dalla Ducati Pramac di Johann Zarco e da quella ufficiale di Francesco Bagnaia. Il campione del mondo 2020 così ha perso il podio e ha dovuto accontentarsi del quarto posto.

Il motore delle Desmosedici GP21 ha fatto sicuramente la differenza rispetto a quello della Suzuki GSX-RR. Mir non è riuscito a resistere all’attacco di Zarco e Bagnaia. A Losail si sapeva che sul dritto sarebbe stato complicato difendersi dalle Ducati e il campione iridato in carica non ha potuto fare nulla per evitare di perdere il podio.

Queste le parole di Mir, al termine della corsa MotoGP in Qatar, in merito alla volata persa nel finale: «È vero che non sono uscito bene dall’ultima curva, di solito ho più slancio, e non ho potuto difendermi contro quei due missili. Forse non avrei dovuto superare Zarco prima, rimanendo sulla sua scia magari avrei potuto mantenere almeno il terzo posto. Però non volevo rischiare e ho cercato di arrivare secondo. Frustrante essere superato da quelle velocità».

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO DELLA VOLATA FINALE TRA MIR, ZARCO E BAGNAIA NEL GP QATAR 2021