Quartararo recrimina: “Alla prima curva c’era qualcosa di strano”

Per Quartararo la soddisfazione è a metà per la sua prestazione. Qualcosa, infatti, non è andata per il verso giusto durante il time attack.

Fabio Quartararo (Getty Images)
Fabio Quartararo (Getty Images)

Probabilmente voleva la pole Fabio Quartararo, ma per lui è arrivato comunque un buon 2° posto alle spalle di Bagnaia, staccato di 2 decimi. Non male viste le premesse che facevano pensare addirittura ad una prima fila tutta Ducati. Il rider francese in ogni caso è là e sembra avere il passo giusto per lottare con i primi.

Il pilota della Yamaha, dopo un 2020 per certi versi molto complicato, punta a trovare continuità. L’anno scorso, infatti, erano arrivate vittorie strabilianti messe in contrasto con tonfi clamorosi. Se quest’anno il francese dovesse riuscire finalmente a trovare la giusta continuità, allora potrà dire la sua per il titolo.

Quartararo: “Anche Franco e Aleix hanno avuto problemi”

A margine del primo turno di qualifiche della stagione, Fabio Quartararo ha così dichiarato ai microfoni di Sky: “È stata una qualifica molto divertente. In particolare ho fatto il primo run al limite. Nel secondo run ho provato ad andare forte, ma sono andato dritto alla prima curva, c’era anche della sabbia o comunque qualcosa di strano. Anche Franco e Aleix hanno tagliato col gas”.

Il pilota francese ha poi proseguito: “Per me è stato strano, non ho potuto fare il secondo giro. Sono comunque contento. In FP4 abbiamo provato delle cose che non mi sono piaciute. Siamo comunque pronti per la gara di domani”. Insomma a quanto pare il rider transalpino ha avuto dei problemi alla prima curva, problemi lamentati anche da altri piloti. Probabilmente il vento forte ha trasportato sulla pista della sabbia che ha fatto perdere grip ai piloti. Poco male, domani vedremo una gara eccezionale.

Antonio Russo