F1 Bahrain, Prove Libere 3: tempi e classifica finale

Dopo una prima giornata completamente dominata dalla Red Bull di Verstappen si è conclusa la terza sessione di prove libere del Bahrain.

(©Red Bull Twitter)

In attese delle qualifiche del pomeriggio è giunto alla fine pure il terzo turno di prove libere sul circuito di Sakhir.
Tra i primi a scendere in pista Valtteri Bottas, critico con la sua Mercedes venerdì sera, nonostante distante meno di mezzo secondo da Verstappen. Per il finnico lavoro sulla distanza.

1’32″933 per il compagno di squadra Lewis Hamilton.
Testacoda ed escursione sulla ghiaia alla curva 3 per la Ferrari di Charles Leclerc.

Bloccaggio per entrambe le Haas di Nikita Mazepin e Mick Schumacher.

Impressionante l’32″617 di Max Verstappen su mescola dura.
Poco dopo l’Alpha Tauri di Pierre Gsly su morbide piazza un 1’32″321.

Ham ripassa al comando con un 1’31″316 su soft.
Mad Max si conferma il più in forma nonché il principale candidato alla pole position. Per l’olandese della Red Bull un 1’30″577.

Notevole il suo margine sul vicino di box Sergio Perez. Dotato pure lui della mescola più soffice il messicano a 5′ dalla fine è 5° a 1″3. A 1″5 la prima Ferrari di Carlos Sainz a precedere un ottimo Kimi Raikkonen su Alfa Romeo.
Lo spagnolo della Rossa, così come Charles Leclerc,11°, ha firmato il riscontro con le medie.

Per il momento non brilla Sebastian Vettel, a oltre 2″ con l’Aston Martin e 14°. Esattamente dove si posizionava lo scorso anno con la SF1000. Il tedesco ha anche perso dei pezzi nel bel mezzo delle prove.
Il collega di marca Lance Stroll è invece 9°. Ancora arrugginito Fernando Alonso, 15°.

Bandiera a scacchi! Max Verstappen conclude al top davanti a Lewis Hamilton e alla sorpresa Pierre Gasly.

(©Ferrari Twitter)