Melandri punge Lorenzo: “Dice cose sbagliate nel momento peggiore”

Melandri giudica il comportamento social di Jorge Lorenzo, ma anche della situazione di Marquez e di previsioni sulla MotoGP 2021.

Marco Melandri
Marco Melandri (foto Instagram)

Anche nel 2021 Marco Melandri sarà commentatore tecnico delle gare MotoGP sulla piattaforma streaming DAZN e sarà interessante ascoltare le sue analisi.

L’ex pilota in un’intervista concessa a Motorsport.com ha indicato tre nomi di rider che vede  «Vedo molto bene Quartararo. L’anno scorso non era pronto, non aveva mai lottato per un Mondiale MotoGP. Ha imparato e fatto esperienza, inoltre è passato al team ufficiale e il supporto è diverso. Può essere forte anche Miller, seppur non abbia esperienza nella lotta mondiale. Comunque è uno che sa partire davanti anche nei weekend storti ed è una bella dote, è cresciuto nel 2020. Una sorpresa può essere Oliveira, è molto bravo e se KTM crescerà ancora lui vincere molto».

Melandri su Marquez, Lorenzo e Pol Espargarò

Melandri si è espresso anche sulla situazione di Marc Marquez, assente in Qatar e che tornerà a gareggiare probabilmente in Portogallo: «Peccato, sarebbe stato bello vederlo anche in pista per qualche gara di allenamento. Credo che i medici abbiano paura di prendersi la responsabilità di farlo correre, vista l’esperienza del 2020. Preferiscono prendere del tempo affinché ci siano maggiori certezze sul suo fisico».

All’ex rider MotoGP e Superbike è stato domandato chi lo abbia sorpreso dopo i test in Qatar: «Mi ha colpito positivamente Pol Espargarò, dato che tanti che sono andati in Honda hanno faticato in questi anni. È stato veloce già nel primo test, quindi c’è margine di miglioramento. Il fatto che sia mancato Marquez nel 2020 ha permesso a Honda di sviluppare la moto in modo tale che possa essere guidata da piloti diversi, con differenti stili di guida. Mi aspetto delle belle gare da Pol».

Marco ha parlato anche di Jorge Lorenzo, che si è reso protagonista di alcune polemiche sui social network: «Quando lasci restano rammarico e rabbia. Non ha chiuso la carriera nel migliore dei modi. Lui ha una dote: dire la cosa sbagliata nel mondo peggiore in assoluto. Però non credo sia una cattiva persona. Penso voglia dire delle cose ironizzando, ma non gli riesce bene la battuta. Sicuramente quando vedi piloti tecnicamente inferiori a te che fanno bene, mentre tu sei a casa, dà fastidio. ».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da JORGE LORENZO (@jorgelorenzo99)