Johann Zarco: “È il mio momento per ottenere podi e vittorie”

Johann Zarco non cerca alibi alla vigilia della stagione 2020. L’obiettivo è puntare al podio e ottenere la sua prima vittoria in Ducati.

Johann Zarco
Johann Zarco (foto Instagram)

Nuova line-up piloti per il team Pramac che arriva ai nastri di partenza con l’esperto Johann Zarco e il rookie Jorge Martin, entrambi con una Ducati ufficiale a disposizione. Il francese vuole puntare quantomeno ad una vittoria, reduce da un podio e da una pole nel 2020. L’obiettivo è seguire la scia di Jack Miller nel finale della passata annata, quando ha conquistato due podi nelle ultime due gare.

Zarco viene da una preseason abbastanza promettente e sa che Losail è un circuito dove può già dire la sua con la Desmosedici che può sfruttare il lungo rettilineo. “I test sono stati buoni. Il livello in cui abbiamo iniziato con la squadra è stato abbastanza competitivo”, ha detto Johann, che si è classificato nono (+ 0,7 secondi) nella classifica combinata della preseason. “Vorrei esibirmi tra i primi 5. Questo sarebbe un bel primo obiettivo e un obiettivo realistico perché quello che è ancora in mente è la vittoria e il podio, come Jack ha concluso l’anno scorso”.

Obiettivi senza alibi

Johann Zarco è fiducioso sul fatto di avere tutte le carte in regola per fare bene, a cominciare da una GP21 e da uno staff tecnico al completo. “È il mio momento di ottenere vittorie e podi. Tutto è pronto. La moto è veloce. Il team conosce la moto. Con la mia esperienza, dovrei essere in grado di controllare quasi ogni situazione. Spero che ora sia il momento. Rispetto a un anno fa sono più veloce. La moto è più competitiva. Conosco la moto, quello che ho imparato dall’anno scorso, la sto già usando dal primo test. Ci credo davvero”.

Pur avendo battuto il record ufficiale di velocità massima della MotoGP durante i test pre-stagionali, non può dare nulla per scontato. Il podio dovrà guadagnarselo anche in percorrenza di curva. “Mi aspetto che le gare siano difficili come negli ultimi anni, quando così tanti ragazzi sono stati così costanti per tutta la gara. Questo non rende il lavoro facile. Ma ho imparato molto l’anno scorso. La costanza è la cosa principale. Penso che saremo così vicini a tutti domani dalle FP2”.

Johann Zarco
Johann Zarco (foto Instagram)