“Vettel non lo vedo motivato”: la sentenza dell’ex iridato di F1

Secondo l’ex campione del mondo di F1 Demon Hill, nello sguardo di Vettel non ci sarebbero più le motivazioni di un tempo.

Sebastian Vettel (Getty Images)
Sebastian Vettel (Getty Images)

Nel 2020 Sebastian Vettel ha vissuto un’annata molto complicata. Il tedesco, infatti, ha cominciato il campionato con la consapevolezza che quella sarebbe stata per lui l’ultima stagione in Ferrari. A peggiorare le cose poi ci hanno pensato le prestazioni della Rossa che non è mai stata competitiva.

A prescindere da tutto questo però Vettel ha malamente perso il confronto con il proprio compagno di team Leclerc, che invece, nonostante le difficoltà è riuscito comunque nell’intento di portare a casa qualche podio e ha addirittura sfiorato la 4a piazza nel Mondiale piloti.

Damon Hill: “Spero che Vettel sia riuscito a riconquistare fiducia”

Come riportato da “Sky Sports”, Damon Hill ha così dichiarato parlando di Sebastian: “Penso che il tedesco sia stato destabilizzato alla Ferrari. Credo che ci fossero aspetti politici che hanno minato la sua fiducia e hanno finito per influenzare la sua guida. Ha perso delle opportunità è vero, ma ha fatto anche grandi prestazioni. Penso che Sebastian abbia ancora molto da dare”.

L’ex campione del mondo di F1 ha poi proseguito: “Seb se vede l’opportunità di essere competitivo e lottare per podi e vittorie riesce a dare il meglio di sé. Spero che sia riuscito a riconquistare fiducia. A volte lo guardo e penso che non sia né motivato né fiducioso. Questo per me è preoccupante”. Insomma secondo Hill l’ex Ferrari ha bisogno di ritornare quello di qualche anno fa a livello di motivazioni per provare a vincere gare e ottenere podi.

Antonio Russo