Formula E, ePrix di Roma: cambia il tracciato, sarà ancora più veloce

La Formula E è pronta a tornare a Roma dopo un anno di tregua a causa del coronavirus e il circuito capitolino cambia look.

ePrix di Roma (Getty Images)
ePrix di Roma (Getty Images)

Negli ultimi anni l’ePrix di Roma è diventato un vero e proprio evento glamour, che ha saputo attirare tantissime persone appassionate di motori. Purtroppo la capitale, a causa del coronavirus, ha dovuto saltare l’edizione 2020, ma a quanto pare sarebbe pronta a ritornare in calendario in questo 2021.

La gara capitolina dovrebbe essere il terzo appuntamento del campionato numero 7 della categoria full elettrica e dovrebbe svolgersi il 10 aprile. Naturalmente, visto quello che abbiamo vissuto l’anno scorso, il condizionale è sempre d’obbligo.

Quello che è certo però è che Roma si presenterà al mondo con un vestito tutto nuovo. Gli organizzatori, infatti, hanno deciso di modificare il layout della pista che da quest’anno passerà da 2840 metri a 3385 metri con 19 curve. La variazione interesserà il mancato passaggio su Viale dell’Agricoltura con un allungamento su Viale Romolo Murri.

Tanta attesa per il nuovo appuntamento capitolino

Insomma l’ePrix di Roma diventerà ancora più veloce rispetto al passato. Da sempre il tracciato romano è uno dei più apprezzati dai piloti, ma quest’anno li farà letteralmente innamorare di sé con i suoi lunghi rettilinei immersi nella storia della capitale. Naturalmente la scelta di modificare il layout verrà in soccorso anche della viabilità capitolina.

Il 7° campionato della storia della Formula E scatterà dall’Arabia Saudita il prossimo 26 febbraio. Occhi puntati su Antonio Felix da Costa, che ha vinto l’ultimo campionato in piena pandemia. Da non sottovalutare però anche Buemi, che con 13 successi all’attivo e un titolo vinto e il driver più vincente nella storia della categoria.

Antonio Russo