WRC, brivido per Ogier. Auto distrutta e navigatore in ospedale

Colpo di scena durante i test pre-Montecarlo della Toyota. Ogier è finito contro un albero. Navigatore portato in ospedale.
Sebastian Ogier (©Getty Images)
Quando manca una sola settimana all’atteso appuntamento del Rally di Montecarlo, prova d’apertura del mondiale 2021, un episodio inatteso ha scosso gli animi di casa Toyota Gazoo Racing.
Questo mercoledì mattina, Sébastien Ogier, impegnato nell’ultima sessione di test in preparazione alla gara del Principato, mentre si trovava nella sua regione, quella delle Alte Alpi, in località Saint-André-de-Rosans, ha perso il controllo della sua Yaris WRC Plus andando a finire violentemente contro degli alberi.

Come si può vedere dalle immagini pubblicate su Twitter da due testimoni oculari della scena, la macchina ha subito gravi danni. Meglio è andata invece all’equipaggio anche se il navigatore Julien Ingrassia è stato trasportato in ospedale per precauzione.

Quando si verificano questo genere di incidenti il co-pilota è sempre a rischio, ma fortunatamente tutto si è risolto con qualche banale ammaccatura.

“Potrei camminare come uno zombie per i prossimi due giorni”, ha scritto su Facebook il 41enne transalpino, “Ma non vi è alcun dubbio che sarò regolarmente al via del Monte la prossima settimana. Grazie per i messaggi. Sto bene”.

Per il duo francese, quella che scatterà il 21 gennaio, sarà l’ultima stagione nel WRC. In teoria avrebbe già dovuto smettere al termine della passata stagione, dopo aver tra l’altro conquistato il settimo titolo iridato, ma il carattere anomalo del precedente campionato, ovviamente stravolto dalla pandemia, ha convinto i due veterani al rinnovo.

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia (©Getty Images)
Chiara Rainis