Hamilton è il personaggio FIA del 2020. Il contratto a marzo?

Per Hamilton il 2020 è stato un anno perfetto. Capace di infrangere numerosi record è stato anche premiato dalla FIA.

Lewis Hamilton (©Getty Images)

Nella stagione che si è appena conclusa ad Abu Dhabi lo abbiamo visto abbattere ogni genere di record, compreso quello che prima della sua venuta sembrava un miraggio per chiunque, ovvero raggiungere i sette mondiali di Michael Schumacher.  Ecco perché non colpisce particolarmente che la Federazione Internazionale, a Ginevra, in occasione della classica festa di dicembre, abbia deciso di premiare Lewis Hamilton non solo per il titolo conquistato, ma pure quale personaggio del 2020. Il motivo, il suo impegno sociale che lo ha visto coinvolto in diverse attività extra pista, come la creazione di un’associazione dedicata alle minoranze che desiderano intraprendere la strada del motorsport.

“Vogliamo abbattere le barriere, creare opportunità e aprire più porte a tutti. Spero davvero che, insieme alla FIA e alla F1, si possa procedere in questa direzione”, ha dichiarato  l’asso della Mercedes.

Il contratto di Hamilton può aspettare

Mentre collegato da casa Ham ha fatto incetta di riconoscimenti, il boss delle Frecce Nere Toto Wolff ha buttato acqua sul fuoco circa il rinnovo della collaborazione tra il 35enne e l’equipe di Stoccarda.

“E’ ancora in perfetta forma, per cui non vedo ragione per non continuare assieme”, ha affermato a Motorsport.com. In realtà la situazione che si è creata resta un mistero. Se entrambe le parti sono d’accordo, perché non arriva la firma? Sarà una mera questione di denaro come si vocifera?

Il responsabile della scuderia tedesca dal canto suo, dà la colpa al Covid e alla priorità data agli obiettivi da conseguire. Di certo c’è che per avere una risposta definitiva ci sarà da aspettare il 2021. “Non vogliamo alcuna pressione”, ha ribadito il potente manager di Vienna spostando la scadenza delle discussioni addirittura a marzo per l’inizio dei test invernali.

(©Lewis Hamilton Twitter)

Chiara Rainis