Schumacher, buona la prima sulla Haas: è già davanti al compagno

Prime prove libere positive per Mick Schumacher con la Haas: ad Abu Dhabi ha chiuso diciottesimo, davanti al compagno Pietro Fittipaldi

Mick Schumacher sulla Haas nelle prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi di F1 2020 a Yas Marina
Mick Schumacher sulla Haas nelle prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi di F1 2020 a Yas Marina (Foto BRYN LENNON/POOL/AFP via Getty Images)

Il primo contatto di Mick Schumacher con quella che, dall’anno prossimo, diventerà la sua vettura a tempo pieno, la Haas, ha subito offerto riscontri positivi. Il 21enne tedesco, fresco della vittoria del campionato di Formula 2 ottenuta lo scorso weekend in Bahrein, è sceso in pista per la prima sessione di prove libere con la sua futura squadra.

E ha chiuso diciottesimo, addirittura davanti all’altro pilota della scuderia americana, Pietro Fittipaldi, che ha già alle spalle un GP come sostituto di Romain Grosjean. “Tutto è andato bene”, racconta Schumino, “e sono molto contento di come sia andata la sessione. Non ci sono stati grossi problemi sotto nessun aspetto, sono veramente contento. È stato un bel turno, mi sono divertito molto ed è stato grandioso tornare su una vettura di F1“.

Ora Mick Schumacher si prepara per il test di martedì

In novanta minuti di libere, conditi dalle sue prime simulazioni di gara e anche dalle prove di partenza, Mick ha avuto già il tempo di sperimentare con lo stile di guida e di cercare il limite della monoposto: “Per trovarlo, a volte bisogna anche superarlo”, spiega. “Da parte mia ho cercato di provare alcune cose. Ho fatto un piccolo errore alla curva 1, mentre stavo spingendo con le gomme morbide, che mi permettevano di iniziare a sentire piuttosto bene il retrotreno. Nulla di drammatico, stavo cercando di capire cosa potesse fare la macchina. Sono sicuro che troverò il mio modo di guidare in modo semplice”.

La prossima tappa saranno i test dedicati ai giovani piloti in programma per martedì, sempre sul circuito di Yas Marina: “Ogni prova è positiva, una grande preparazione per me in vista del prossimo anno”, spiega. “Perciò ora ho dato il mio primo assaggio, poi nei test potrò lavorare su altri aspetti come i long run, che sono molto importanti, e poi spero sulle partenze. Voglio abituarmi al team e familiarizzare con la vettura”.

Mick Schumacher sulla Haas nelle prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi di F1 2020 a Yas Marina
Mick Schumacher sulla Haas nelle prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi di F1 2020 a Yas Marina (Foto GIUSEPPE CACACE / POOL / AFP) (Photo by GIUSEPPE CACACE/POOL/AFP via Getty Images)