Russell: “Sono pronto, ma aspettiamo il tampone di Hamilton”

Russell spera di poter scendere nuovamente in pista domenica con la Mercedes. A questo punto si attende l’esito del tampone di Hamilton.

George Russell (Getty Images)
George Russell (Getty Images)

George Russell ha dato una grane prova di maturità durante l’ultimo GP. Catapultato in Mercedes a causa del coronavirus contratto da Hamilton, in qualifica si è subito piazzato secondo ad un soffio da Bottas. Il suo capolavoro però l’ha dimostrato in gara domenica, quando ha subito sopravanzato il proprio compagno di squadra e giro dopo giro, in stile Lewis, ha letteralmente distrutto il finlandese.

Purtroppo per lui però, proprio quando la sua favola sembrava pronta al compimento è arrivato un grave errore da parte della Mercedes ai box che lo ha costretto ad arretrare. Come se non bastasse, proprio mentre Russell stava ricostruendo nuovamente la propria gara, è arrivata anche la sfortuna a mettersi di mezzo con una foratura che ha costretto nuovamente il britannico a scivolare in fondo.

Russell: “Per la mia famiglia è stato straziante”

Domenica Russell potrebbe però riparare allo smacco del Bahrain correndo nuovamente con la Mercedes, ma tutto ciò non è sicuro visto che nel caso in cui Hamilton dovesse risultare negativo a quel punto la vettura tornerebbe tra le mani del 7 volte campione del mondo.

Come riportato da “Sky Sport” George Russell ha così dichiarato: “Siamo ancora in attesa dei risultati di Lewis, del suo tampone. Per ora andiamo avanti, come programmato. Dovesse avere un tampone negativo però tornerà in auto. Stamattina ho lavorato con Bono e i ragazzi, gli ingegneri, trattando ogni aspetto come se dovessi guidare la Mercedes. Per la mia famiglia è stato straziante tanto quanto me quello che è accaduto domenica scorsa. Mia madre piangeva e anche mia sorella. Noi viviamo questo sport tutti insieme”.

F1 - George Russell (Getty Images)
F1 – George Russell (Getty Images)