In Honda lanciano la sfida: “Nel 2021 lottiamo per il titolo in MotoGP”

In casa Honda dopo un 2020 da dimenticare si progetta già un 2021 che deve essere, a detta della dirigenza, ricco di successi.

Marc Marquez nel box della Honda (Getty Images)
Marc Marquez nel box della Honda (Getty Images)

La Honda ha deciso di mostrare al mondo per la prossima stagione nel motorsport. Il 2020, MotoGP a parte, è stato ricco di successi. Sono arrivate le vittorie nella Dakar di Brabec, di Toni Bou nel Trial e di Tim Gajser in MXGP. Insomma un anno davvero ricco di successi che ha presentato un solo ed unico neo: il Motomondiale.

Con l’assenza di Marquez, infatti, la Honda ha messo insieme una serie di record negativi spaventosi. In particolare, in una stagione in cui hanno vinto praticamente tutti almeno una gara, la HRC ha chiuso senza successi, cosa che non gli capitava dal 1982.

La Honda vuole riscattarsi dopo un anno buio

In un video lanciato in streaming, Noriaki Abe, capo della divisione Moto parlando della MotoGP ha così affermato: “Quest’anno i risultati in MotoGP sono stati deludenti, ma penso che l’anno prossimo lotteremo per il titolo in MotoGP“. Insomma una convinzione forte e importante, che un po’ cozza con l’attuale situazione che ancora sta vivendo Marc Marquez.

Lo spagnolo, infatti, si è da poco sottoposto ad un terzo intervento e l’impressione è che non rivedremo preso in moto. In casa Honda però nel 2021 si punta tanto anche su Pol Espargaro. Il rider iberico viene da molti sottovalutato, ma con una moto nata pochi anni fa (nel 2017) ha chiuso l’ultimo campionato al 5° posto, a pari punti con Dovizioso e a 4 lunghezze da Rins.

Al momento però il rendimento di Espargaro in Honda è a tutti sconosciuto visto che lo spagnolo non ha mai guidato una moto del team giapponese. Chissà però che Marquez non possa tornare in tempo in questo 2021 per ricominciare a dominare in MotoGP.

Antonio Russo

Marc Marquez e Alex Marquez (Getty Images)
Marc Marquez e Alex Marquez (Getty Images)