Bottas: “Pronto ad aiutare Russell, ma tra noi due ci sarà competizione”

Valtteri Bottas ha offerto il proprio aiuto al nuovo arrivato George Russell, ma allo stesso tempo ritiene che con lui ci sarà battaglia.

Valtteri Bottas (Getty Images)
Valtteri Bottas durante le interviste (Getty Images)

Valtteri Bottas non ha vissuto di certo una stagione da incorniciare. Partito con l’idea di contendere il titolo a Hamilton sino all’ultima gara, si è presto ritrovato tagliato fuori dalla lotta con il proprio compagno di squadra che ha vinto agevolmente il Mondiale.

Ora però, con il coronavirus che ha colpito il britannico, il finlandese ha tra le mani la grande possibilità di vincere le ultime due gare e respingere così Verstappen dall’assalto al 2° posto nel campionato iridato.

Bottas: “Spero che Hamilton guarisca presto”

Come riportato da “Sky Sport”, il pilota della Mercedes ha così commentato quanto accaduto al proprio compagno di team: “Quello che è successo a Lewis è stata una sorpresa e uno shock per tutti e soprattutto penso che lo sia stato per lui. Gli ho mandato un messaggio augurandogli di riprendersi presto. A quanto pare sta bene però io spero che possa guarire e che rimanga forte sia a livello fisico che mentale”.

Bottas ha poi concluso parlando di Russell, che in questo weekend sostituirà Hamilton alla guida dell’altra Mercedes: “Se George dovesse chiedermi un consiglio glielo darò. Sono sicuro che cercherà di fare del suo meglio. Anche lui è un pilota e quando ci mettiamo il casco tutti noi vogliamo soltanto fare il nostro meglio per battere tutti gli altri. Sono sicuro che ci sarà anche competizione tra di noi. Lui è un pilota giovane, ha fame e vuole dimostrare il suo valore ed è veloce. Io sono stato in una situazione simile prima di lui e dovrebbe essere divertente”.

Antonio Russo

Bottas (Getty Images)
Valtteri Bottas in pista durante il GP del Bahrain (Getty Images)