Bottas promuove Russell: “Sembra veloce, ma siamo solo al primo giorno”

Secondo Valtteri Bottas George Russell ha già dimostrato di essere veloce, ma il finlandese non vuole ancora dare un giudizio.

Valtteri Bottas (Getty Images)
Valtteri Bottas (Getty Images)

Valtteri Bottas ha vissuto un venerdì abbastanza complicato rompendo anche il fondo della propria vettura. Il pilota finlandese però proprio in questo weekend dovrà stare molto attento perché qualora il suo nuovo compagno di team Russell dovesse fare meglio di lui, allora a quel punto la sua posizione in vista del 2022 in Mercedes potrebbe già cominciare a scricchiolare.

Come riportato da “Motorsport.com”, il pilota del team di Stoccarda ha così commentato questo suo venerdì: “Per me è stata una giornata piuttosto complicata. Durante la prima sessione, nel primo run ho rotto il fondo della macchina, ho superato i cordoli della Curva 8 e mancava un grosso pazzo. A quel punto il resto della FP1 è stato solo uno spreco. Poi durante la seconda sessione mi sono sentito abbastanza bene”.

Bottas: “La cosa è importante è fare giri puliti”

Bottas ha poi proseguito: “Naturalmente non ho girato con la morbida, avevo un giro mezzo decente, ma è stato cancellato per i track limits. Questo non è stato proprio un gran giorno, ma sono riuscito a fare dei long run abbastanza costanti. La Red Bull con la media sembra andare piuttosto veloce”.

Infine il finlandese ha così concluso: “George sembrava veloce. Quindi c’è un bel po’ di lavoro da fare anche da parte mia per fare del mio meglio in qualifica. La cosa importante è fare dei giri puliti. La FP2 è stata un ottimo esempio di quanto saranno incasinate le qualifiche. Il mio parere su George sarebbe prematuro, sinora è passato solo un giorno ed è stato bello. Naturalmente se guardiamo i tempi sembra veloce”.

Antonio Russo

Bottas (Getty Images)
Valttteri Bottas in pista con la Mercedes (Getty Images)